Single Blog Title

This is a single blog caption

Prima squadra umiliata dal Ciliverghe 5-1

MAZZANO – Abbiamo fatto uno sforzo di memoria. Ma non riusciamo a ricordare un’umiliazione come quella subita oggi dai bianconeri sul campo del Ciliverghe in sedici anni di Serie D. Perché si può perdere, ma incassare cinque reti dopo che sei stato pure in vantaggio, non può essere considerato altro che un’umiliazione. L’unica speranza è quella che il fondo sia stato toccato e da settimana prossima si veda finalmente qualcosa di più.

Il racconto della gara. Il Ciliverghe è più squadra, lo dimostra subito, eppure il gol dell’Olginatese arriva dopo 17′ con il solito Rossi che mette a giro alle spalle del portiere da fuori area: 0-1. I bresciani non si scompongono più di tanto e in cinque minuti ribaltano la gara. Prima con Bithiene con un tiro all’incrocio dei pali da fuori area (1-1) e poi con Bertazzoli sotto misura dopo un’azione da mal di testa sulla sinistra della difesa bianconera (2-1). Nel finale di tempo succede un po’ di tutto con un palo di Carobbio su punizione, un’occasione clamorosa dove Recino sfiora il palo e un’uscita provvidenziale di Celeste in pieno recupero.

Nella ripresa c’è una sola squadra in campo. E non è l’Olginatese. In meno di dieci minuti Carobbio chiude i conti. Al 3′ calcia dal limite e trova l’angolino basso: 3-1.  Al 7′ sorprende Celeste con un tiro dai 30 metri su cui il portiere parte in ritardo: 4-1. Galuppini sigla il pokerissimo alla mezz’ora dopo una bella azione manovrata: 5-1. E il risultato poteva essere ancora più largo in favore del Ciliverghe.

Finisce 5-1. Che umiliazione.

CILIVERGHE 5

OLGINATESE 1

MARCATORI: Rossi 17’pt (O), Bithiene (C) 22’pt, Bertazzoli (C) 23’pt; Carobbio (C) 3′ e 7’st, Galuppini (C) 27’st.

CILIVERGHE (4-3-3): Lancini; Cistana, Andriani, Minelli, Roma; Vignali (Mozzanica 27’st) Carobbio, Comotti; Galuppini, Bertazzoli (Chinelli 30’st), Bithiene (Cortesi 29’st). All. Filippini.

OLGINATESE (4-4-1-1): Celeste; Sperandio, Fabiani, Narducci, Menegazzo; Nasatti, Molinelli (Marinoni 9’st), Rondinelli, Cestagalli (Ferrari 38’st); Rossi (Bazzani 30’st); Recino. All. F. Corti.

ARBITRO: Cavaliere di Paola.

AMMONITI: Andriani, Galuppini, Cistana, Lancini (C), Molinelli (O).