Single Blog Title

This is a single blog caption

A Ponte una sconfitta che sa di beffa

PONTE SAN PIETRO – Perdere una gara così, fa veramente male. Soprattutto se contemporaneamente le dirette concorrenti scappano. Dopo un primo tempo ben giocato, il vantaggio e il mancato raddoppio, è dura accettare una ripresa in cui va tutto storto. Errore difensivo, rigore, pareggio, raddoppio degli avversari in meno di cinque minuti e rigore sbagliato per l’Olginatese quasi allo scadrere. Ecco spiegato il 2-1 per il Pontisola con cui i bianconeri di mister Corti fanno un passo indietro rispetto a settimana scorsa nel cammino verso la salvezza.

Che l’Olginatese sia ben messa in campo lo si capisce subito tanto che dopo nemmeno due minuti di gioco Tremolada e Rossi sfiorano il vantaggio. Vantaggio che arriva al 17′ con lo stesso Tremolada (prima da titolare) che parte dalla propria metà campo, ne salta tre, resiste alla carica di un quarto, salta il portiere e mette in rete: 0-1. Un gol pazzesco per il ’99 alla seconda presenza in campionato dopo quella di settimana scorsa contro il Lecco. I bianconeri potrebbero raddoppiare in altre occasioni con lo stesso Tremolada, Brognoli, Bazzani, ma soprattutto con un tirocross di Corti che accarezza la linea di porta prima di spegnersi sul fondo.

Il Pontisola nel secondo tempo si presenta in campo con più giocatori di esperienza e la musica cambia. Prima un tiro di Joelson bacia la base del palo dopo una deviazione della difesa. Poi l’episodio che cambia la gara. Sperandio sbaglia l’intervento in piena area di rigore e l’arbitro indica il dischetto. Ferreira Pinto non sbaglia: 1-1. L’Olginatese accusa il colpo e dopo cinque minuti subisce il raddoppio con Joelson che di testa anticipa tutti scaraventando prima sulla traversa e poi oltre la linea: 2-1. A dieci minuti dalla fine anche i bianconeri hanno l’occasione per segnare per l’atterramento di Brognoli in area di rigore. Sul dischetto va Rossi, ma Pennesi in tuffo devia. E’ un duro colpo anche se l’ultima occasione è ancora bianconera con un colpo di testa di Fabiani troppo centrale per essere davvero pericoloso.

Finisce 2-1 una gara piena di rimpianti sia per il risultato sia per la classifica.

 

PONTISOLA: 2

OLGINATESE: 1

MARCATORI: Tremolada (O) 18’pt; Ferreira Pinto (P) rig. 21’st, Joelson (P) 25’st.

PONTISOLA: Pennesi; Cugini, Sangalli, Boffelli, Pellegrinelli; Ruggeri (Capelli 17’st), Pedrocchi; Ferreira Pinto, Signorelli, Cordoni (Remuzzi 5’st); De Marco (Joelson 1’st). All. Curioni.

OLGINATESE: Celeste; Sperandio (Recino 35’st), Mara, Fabiani; A. Corti, Nasatti (Bonizzi 25’st), Brognoli, Bazzani (Maresi 26’st), Cestagalli; Rossi; Tremolada. All. F. Corti.

ARBITRO: Di Giovanni di Caserta.

AMMONITI: Pellegrinelli, Cugini (P) e Mara (O).