Cronaca della partita del 28 aprile: “derby Olginatese vs Lecco” – (by Jack)

1° tempo. Abbiamo giocato contro il Lecco a Sala al Barro ed ero il capitano. Siamo partiti con l’idea di vincere questa partita… Ho provato a tirare in porta alla prima occasione, ma niente. Dopo un po’ di azioni, al quarto minuto arriva il gol del Lecco con un piazzato del numero 9. Ma noi non ci abbattiamo e ripartiamo all’attacco. Il Lecco però pressa parecchio e ad ogni occasione tira in porta, ma il nostro Cesare             fa due grandi parate. Finalmente all’11° il potente Marco segna uno dei suoi gol portandoci al pareggio. Samu tenta un paio di volte, ma niente, e Cesare conclude questo primo tempo con un’altra grande parata.

2°tempo. Prova subito Marco, io faccio del mio meglio scartando gli avversari e passando delle palle ai miei compagni, ma il pressing del Lecco è davvero forte. Juli non molla la presa, ma non riesce a segnare. Ale, che è il portiere in questo secondo tempo, effettua almeno tre splendide parate, grazie anche a Ricki e Thomas. Ma purtroppo al 7° il Lecco piazza un gol davvero imprendibile! Finisce 1 a o per il Lecco questo secondo tempo.

3°tempo. Il caldo si fa sentire e il pressing del Lecco è sempre più forte. Fatichiamo a salire. Io e Pietro lottiamo sulle fasce cercando di passare la palla a nostri compagni e all’ 8° arriva il gol di Marco. Siamo felici!! Sentiamo il tifo dei nostri genitori, ma dura poco… Subito segna il Lecco al 9° e a questo punto siamo stanchi e un po’ abbattuti. Si sente la mancanza delle gambe lunghe e veloci del nostro Gabri e dei numeri coraggiosi del nostro Franci. Per fortuna Cesare para alla grande evitando che il risultato peggiori e devo dire che Richi e Thomas hanno difeso alla grande oggi. Non riusciamo a salire verso la porta del Lecco. Loro sembrano instancabili. Da un tentativo di Richi nasce un tiro pericoloso, ma niente, e all’ultimo minuto sfioriamo la vittoria con uno splendido tiro a giro di Pietro che purtroppo si stampa sul palo.

Finisce così questo terzo tempo. Stanchi, sudati e un po’ abbattuti, ma non sento di dire che non abbiamo lottato. Ringrazio i miei compagni, che ho cercato di guidare oggi al meglio come capitano. E forza Olginatese! Andrà meglio la prossima volta!

Giacomo Perego