Ancora una volta l’Olginatese proverà a guadagnare la permanenza in Serie D con una rosa giovanissima. Dopo essere stata la più giovane del proprio girone nel 2012-13, 2014-15, 2015-16 e la terza nel 2013-2014 (secondo le classifiche ufficiali della LND), anche quest’anno i bianconeri affronteranno il massimo campionato dilettantistico con un gruppo molto giovane arricchito da qualche innesto d’esperienza.

L’allenatore è Giovanni Arioli, ex giocatore bianconero alla prima esperienza in panchina.

Insieme ad Arioli ci sono  il preparatore atletico Gianpietro Zamboni, il preparatore dei portieri Remo Veronese, Luigi Valcarenghi (medico sociale), Agostino Cogliati (massofisoterapista), Corrado Farina (team manager), Andrea Cuffari e Gustavo Fumagalli (accompagnatori), Angelo Mazzoleni e Filippo Sala (magazzinieri), Luigi Bosisio (segretario).

La squadra è stata inserita per la prima volta in assoluto nel girone A di Serie D, dopo sedici stagioni consecutive nel raggruppamento B. L’obiettivo stagionale è quello di conquistare una tranquilla salvezza.

La fascia di capitano è stata affidata a Giulio Menegazzo, giocatore esemplare e perfetto emblema dello spirito societario: formare i giovani nel proprio settore giovanile e lanciarli sul panorama della Serie D.

E infatti, anche quest’anno, un quarto della rosa a disposizione di mister Arioli proviene dal vivaio bianconero.